Un tizio entra in un negozio di …(Barzelletta)

loading...

Un tizio entra in un negozio di volatili e chiede di acquistare un pappagallo.

– Di che tipo? – chiede il negoziante.

– Mah, non so… un pappagallo!

E il negoziante:

– Guardi qui fra i pappagalli aziendali e troverà certo quello che meglio fa al caso suo!

– Per esempio, questo, che cosa costa?

– Viene 2.000 euro!

– Accidenti che prezzo! -ribatte il cliente.

E il negoziante:

– Ma guardi che questo è un area manager, competentissimo su tutti i mercati di vendita, e parla pure tre lingue.

Quest’altro invece e’ responsabile marketing, parla quattro lingue e conosce tutto sulle creativita’ produttive, e costa 4.000 euro.

– Prezzi folli! Ma come si giustificano?

E il negoziante aggiunge:

– Che vuole che le dica .

Lei trova esagerati i prezzi, e allora i 10.000 euro di quest’altro, che è direttore comerciale e sa tutto sui mercati internazionali, parla correntemente sei lingue .

Il cliente, sempre più sbalordito, chiede:

– Ma allora, per curiosità, a che prezzo si può arrivare?

– Guardi il massimo è quest’ultimo qui che costa centomila euro!

– Mamma mia! E che cosa fa quest’ultimo?

– Niente… – risponde il negoziante – Questo non sa fare assolutamente nulla!

– Beh… e come si spiega questo prezzo?

– Guardi, io non lo so, ma tutti gli altri pappagalli lo chiamano “ Eminenza”!

HAHAHAHAH ! ! !

Se questa barzelletta ti ha fatto ridere condividila con i tuoi amici !

Eccone un’altra !

A scuola elementare 3^ classe, la maestra dice a una Bambina:

Ora stai attenta Sofia, io ho una patata se la taglio a metà, cosa ottengo?

La Bambina: due metà signora Maestra!

Brava, dice la maestra, ma se taglio queste due metà a metà, cosa ottengo?

4 quarti signora Maestra. Bravissima Sofia.

Ora stai attenta, se taglio i quarti ancora a metà cosa ottengo?

Che ora può fare le patatine fritte signora Maestra!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


4 + 3 =