Il Comandante della portaerei nucleare della marina…(Barzelletta)

loading...

Il Comandante della portaerei nucleare della marina militare statunitense viene avvertito dagli addetti radar che c’è un piccolo puntino sulla loro rotta.

Allora il comandante in persona si mette alla radio e partorisce un:

“Qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense!

Spostatevi o vi speroniamo!”.

Dall’altra parte con voce stridula ed evidentemente alticcia:

“Qua Mario Ulcigrai, spostatevi voi!”.

Oramai mancano pochi minuti all’impatto e il comandante si irrita e fa:

“Qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense!

Spostatevi o vi facciamo a pezzi!”.

“Qua Mario Ulcigrai, sposteve voi!”.

Mancano un paio di secondi all’impatto e il comandante irritato ma fiero:

“Forse non avete capito:

qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense avente una stazza complessiva di 5000 tonnellate!

Spostatevi o tra trenta secondi vi speroniamo!”.

“Qua Mario Ulcigrai, guardian del faro, FATE UN PO’ VOI !!!!”

HAHAHAHAH ! ! !

Se questa barzelletta ti ha fatto ridere condividila con i tuoi amici !

Eccone un’altra !

Due carabinieri percorrono in auto di primo mattino la piazza del paese quando ad un tratto vedono degli asini volare intorno al campanile…

presi dal panico, sbaammm, distruggono la macchina.

Il maresciallo ascolta il racconto e poi li invita a non dire nulla.

Il mattino dopo stessa storia, sbaamm, macchina distrutta.

A questo punto la faccenda arriva fino al colonnello e il maresciallo è costretto a raccontare tutto, con un certo imbarazzo.

Dice:

“Sa signor colonnello i due affermano di aver visto degli asini volare intorno al campanile…”.

“Ebbene…?!” risponde il colonnello.

“… Ma… degli asini intorno a un campanile…” dice il maresciallo.

“Ebbene…?!” – risponde il colonnello – “ci sarà un nido!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


3 + 2 =